Tutorial: fuori porta di Halloween

Gli inviti li abbiamo mandati, il menù lo abbiamo deciso ora non resta altro che aspettare che i nostri spaventosi amici ci raggiungano! Ma come faranno a trovare la vostra spettrale dimora?

Semplice con un fuori porta creato apposta per l’occasione davvero di rapira realizzazione!

Occorrente:

  • Feltro 5 mm. Bianco
  • 2 bottoni o feltro nero per gli occhi
  • Lettere di legno per formare la parola BOO
  • Materiale vario per decorare le lettere
  • Nastro o rafia

 

13

Innanzitutto dovrete ritagliare il feltro bianco a forma di fantasmino e applicarvi gli occhi bottone, qualora non abbiate dei bottoni a disposizione potete optare per creare gli occhi con del feltro nero.

In realtà il fantasmino che ho realizzato e che vedete in foto è più elaborato, ho cucito un sandwich di feltro imbottitura e pannolencio,  ma direi che per l’occasione si possano anche evitare troppe formalità!

14

Decorare a piacimento le lettere BOO dando spazio alla vostra fantasia a senza dimenticare che il tema è sempre Halloween! Le lettere io le ho acquistate dal negozio gestito da cinesi sotto casa che ha anche tanto materiale per la decorazione, in alternativa potete anche ritagliarle voi dal compensato se siete “Geppetti” esperti oppure più semplicemente da del cartone ondulato, quello  degli scatoloni per intenderci

15

Una volta che le lettere sono pronte no resta che decidere come appenderle al fantasmino, io ho optanto per l’ordine sparso ma ara possibile appenderle anche una sotto l’altra legandole insieme.

16

Ho preso ispirazione per quest’idea girando per il web e rielaborandola a modo mio, vi lascio qualche immagine di come altri hanno sviluppato questo tema!

Il tutorial realizzato da Giulia di Briciole e puntini lo trovate a questo link, andate a vedere il suo sito è davvero in gamba!

Ora vado a pranzo con la famiglia e poi mi butto a capofitto nella preparazione del mio menù mostruoso per domani! Buona domenica a tutti!

 

Annunci

Una festa terribilmente perfetta #2

Sicuramente un festa di Halloween non si può dire tale se non è presente del cibo davvero mostruoso! Ma non preoccupatevi arrivo in soccorso io proponendovi il menù che ho realizzato lo scorso anno.

Nulla di troppo complicato ma di sicuro effetto! I bambini si divertono sempre un mondo, gli adulti restano un po’ più impressionati ma alla fine della serata non resta mai nulla! Vi assicuro che sarà un successo aggiungete a queste idea un po’ della vostra terrificante fatasia e nessuno potrà mai dimenticare la vostra festa da paura!

menù halloween.jpg

 

Ed ecco il dettaglio delle ricette:

wurstel

Wurstel mummificati

6-cappelli-di-strega-salati.jpg

Cappelli di strega

pipistrelli

Pipistrelli al formaggio

Se non volete utilizzare il caprino che ha un gusto per alcuni troppo  deciso potete realizzare questi pipistrelli utilizzando quelli che chiamano “i caprini vaccini” o della robiola spalmabile!

dsc_0423

Toast di mummie

Per quanto riguarda i toast di mummie ho adattato la ricetta alle mie necessità e invece di preparare la pasta per la pizza ho utilizzato il pane per toast, questo accorcia notevolmente i tempi di preparazione e il risultato è davvero croccante!

DSC_0425.JPG

Uova di ragno

ossa-di-pane1.jpg

Pane dei morti

DSC_0642.JPG

Mostri al sangue

Lo scorso anno ho acquistato al LIDL la pasta di Halloween a forma di pipistrello, ragnetto, zucca e l’ho condita semplicemente con un buon sugo di pomodoro (il sangue per l’appunto!), è semplicemente una pasta al sugo mostruosa!

dsc_0431

Ossa al forno

Dietro a un nome da brivido si nasconde un semplice polpettone al forno, utilizzate la ricetta che più vi piace magari quella di famiglia e modellatelo a forma di osso prima di infornarlo! Mi raccomando non dimenticate un tocco un po’ splatter e decoratelo con del buon sangue al pomodoro!

occhio

Occhio di mostro insanguinato

Devo ammetterlo l’effetto scenico è davvero unico…sarà la piccola mannaia a lato del piatto! A me non è venuto così perfetto ma la panna cotta era davvero stra buona!

Ora tocca a voi divertirvi nel preparare la vostra cena di Halloween e se volete condividete sul mio profilo Facebook le vostre ricette mostruose!

Una festa terribilmente perfetta #1

Continua  a grande richiesta (in realtà è più che altro per mio divertimento!) la serie di suggerimenti iniziata lo scorso anno per organizzare un Halloween party da paura!

Visto che per me Halloween è un po’ come Natale, ci vuole un po’ di organizzazione anche in questo caso e quindi dopo aver deciso luogo e ora della nostra festa dovremo certamente avvertire i nostri amici mostri e streghe di venirci a far compagnia! E quale modo migliore se non un originale invito a tema!

Sul web se ne trovano tantissimi e per tutti i gusti, da quelli davvero mostruosi con sangue che sgorga da tutti gli angoli a quelli più soft adatti ai bimbi. Per quest’anno ho deciso però di fare da me e ho creato dei simpatici biglietti grazie all’ormai inseparabile Canva.

Cliccando inviti-halloween potete scaricare il PDF per poter stampare i biglietti a casa vostra, dovrete solo procurarvi una stampante, delle forbici e della carta (se stampati su cartoncino resteranno però più belli). Dovrete stampare le due pagine in fronte retro e separare orizzontalmente i 2 biglietti e poi piegarli a metà ed ecco pronti i vostri biglietti di Halloween!

Ciao a tutti e a domani con la seconda parte di “Una terribile festa perfetta”!

Salva

Tutorial: zucca porta dolcetti

Halloween si avvicina ed è arrivato il momento di togliere le ragnatele dalla scatola delle decorazioni…anzi forse le ragnatele è meglio conservarle e penso sia venuto il momento di organizzare al meglio i preparativi  per una festa a dir poco mostruosa!

E cosa piace di più ai bambini di questa festa? Sicuramente andare a bussare di porta in porta al grido di “dolcetto o scherzetto” e potersi riempire le tasche di succulente leccornie… e se le tasche non bastassero? dobbiamo porre rimedio!!! Ed ecco qua là soluzione a questo terribile problema: una simpatica zucca porta dolcetti da creare con ago e filo per i vostri bambini!

Cosa dovete procuravi? Continua a leggere

Cronaca di un giorno extra ordinario

E così ti alzi dopo una notte passata tra un letto e l’altro perchè i bambini faticano sempre un po’ a dormire, la mattinata è fredda uno dei primi freddi dopo la calda pausa estiva. Rientri in casa intirizzita dal freddo e mentre sei lì a prepararti una tazza di the ristoratore una notifica di facebook ti dice che sei stata selezionata per la love bomb di Gioia Gottini…leggi e rileggi incredula pensando di aver letto male il tuo nome, il nome del tuo blog e invece no, è davvero il tuo!

Cos’è il love bombing? Il love bombing, letteralmente bombardamento d’amore, è un termine che indica la manifestazione deliberata di affetto. L’iniziativa nasce da “I mercoledì della mansardina” gruppo facebook creato e gestito da Gioia all’interno del quale si affrontano a tutto tondo le tematiche del lavoro creativo e più in generale di chi gestisce attività in  proprio, una vera e propria palestra dove cimentarsi a dare il meglio di se seguendo idee e consigli della dinamica Gioia! L’idea è quella di scambiarsi degli abbracci gratuiti, delle coccole virtuali che fanno bene al cuore e al business tramite like, commenti, condivisioni dei  proprio social.

E’iniziato così il mio martedi mattina, frastornata per essere stata scelta per questa meravigliosa coccola di gruppo e si è concluso con il cuore pieno di gioia, meraviglia, fiducia ritrovata, nuove conoscenze e forse qualche futura collaborazione. L’abbraccio ha davvero funzionato, è stato un regalo inaspettato e gradito e che mi ha anche insegnato l’importanza del donare e del ricevere…è stato  come quando inaspettatamente qualcuno che non vedi da tempo trova un minuto per chiamarti o quando tuo marito ti regala un giorno alle terme perchè tu ti possa coccolare al meglio…insomma un regalo davvero unico!

Questo è per tutti quelli che mi sono passati a coccolarmi, per Gioia che ha avuto questa idea bomba e per tutti quelli che in un modo o nell’altro passeranno da queste parti:

nataperesseremamma.wordpress.com.png

PS: non perdetevi le prossime love bomb!

Salva