7 dicembre

Domani è il grande giorno! Saremo tutti impegnati tra scatoloni e decorazioni ad addobbare insieme ai nostri cari il caro e vecchio abete!

Ma l’albero di Natale è stato ed è continuamente fonte di ispirazione per numerose decorazioni, ricette e idee di ogni genere. É per questo oggi, alla vigilia della giornata mondiale dell’addobbo, voglio regalarvi una carrellata di alberi di Natale non convenzionali perché dovete stare attenti e guardarvi attorno: gli alberi di Natale possono nascondersi ovunque! Continua a leggere

Annunci

2 dicembre

A volte non ce ne rendiamo conto ma con un po’ di fantasia e di inventiva è possibile trasformare dei semplici oggetti in splendide decorazioni natalizie, è per questo che vorrei proporvi una serie di idee con una cosa che noi tutti abbiamo in casa e che spesso non valorizziamo abbastanza: la carta igienica! o meglio i rotoli finiti della carta igienica!

Certo che detto così non sembra essere molto poetico e natalizio ma date un’occhiata a come sono stati magnificamente trasformati dalla creatività che alberga in ognuno di noi! Date sfogo alla fantasia allora prendendo spunto da queste immagini!

Spero di riuscire a sperimentare qualcosa anche io prima di Natale…tempo di riuscire ad accantonare abbastanza rotoli!

faed69ec8fefbccaf7bec28eabb53d22

Salva

1 dicembre

E’ iniziato il fatidico conto alla rovescia verso il giorno più atteso dell’anno da grandi a piccini, in attesa di scartare i regali sotto l’albero e di ritrovarsi in famiglia per scambiarsi gli auguri.

Quest’anno come lo scorso ero partita con tante buone intenzioni poi queste si scontrano sempre con la realtà e spesso sono costrette a ridimensionarsi, ma ci voglio provare lo stesso quindi siate comprensivi e apprezzate la buona volontà!

E così oggi inizia il mio Calendario dell’Avvento, vorrei regalarvi ogni giorno qualcosa da fare, idee per la decorazioni o per passare il tempo con i vostri figli, racconti di sogni e storie vere, insomma contare con voi i giorni che mancano al Natale e perchè no conoscerci meglio!

Oggi questo è il mio dono!

1 dic.png

 

 

Una ricca 2 giorni a Manualmente

La scorsa settimana ho realizzato un mio grandissimo desiderio: infeltrire! Certo per farlo a casa basta sbagliare il lavaggio in lavatrice dei capi in lana e i vostri maglioncini potrete passarli al vostro cane!

A me invece è venuta incontro la manifestazione Manualmente che tutti gli anni si svolge a Torino, 10 minuti a piedi da casa mia! E così niente lavaggio sbagliato ma grandi coccole tra partecipazione a corsi, acquisto materiale e regali…tutto solo per me! Ho lasciato a casa figli e marito e in un tour de force durato 2 giorni ho liberato il mio talento, o almeno ci ho provato!

Il primo giorno è stata una totale immersione nella lana cardata, nella sua morbidezza, nel suo calore, nella simpatia di Daniela e Daniela del laboratoria artistico La Pecora Cardata. Ho approfittato della loro presenza alla fiera per imparare a fare il bagnetto, a massaggiare e a punzecchiare la lana cardata (un po’ come sono abituata a fare con i bimbi!) per ottenere uno splendido elfo dai mossi capelli rossi che ama sonnecchiare sulle placide acque dello stagno vicino casa…

La lavorazione della lana cardata mi ha davvero appassionata, devo dire che Daniela e Daniela sono state delle insegnanti splendide,attente e pazienti, anche perchè mi hanno dovuto sopportare tutto il giorno! L’elfo mi ha dato la possibilità di poter sperimentare diversi aspetti dell’infeltrimento ad acqua  e dell’infeltrimento ad ago. Il risultato è stato a dir poco sorprendente, giudicate voi stessi!

ritorno

Questi sono alcuni degli oggetti realizzati dalle sapienti mani de La Pecora Cardata, la cura, l’originalità e l’attenzione ai particolari di questi oggetti meritano un minuto della vostra attenzione!

pecor.jpg

La mia esperienza a Manualmente sarebbe finita così, con il cuore pieno di gioia per il corso frequentato, se non fosse per il fortuito incontro avvenuto durante una pausa caffè. Mentre gironzolavo un po’ senza meta per sgranchirmi la gambe mi sono imbattuta in uno stand con grossi sacchi di riempiti di erbe secche, un albero fatto di matesse e cassette piene di gomitoli dai colori antichi ma vivi come non mai! E così spinta dalla curiosità ho conosciuto Margherita di VIACALIMALA e la sua passione per le erbe tintorie…ho così deciso che sarei dovuta tornare il giorno successivo con l’obiettivo di trovare altri artisti, creativi torinesi con altrettanta passione!

E così è stato…ho gironzolato armata di macchina foto alla ricerca della creatività targata Torino! Sono tornata a trovare Margherita di VIACALIMALA, ho ammirato le creazioni di Elena di Cartapazza e mi sono fatta un regalo da Elena e Giorgio di Terre ceramiche e arte! Una mattinata davvero produttiva, ho conosciuto belle persone, gratificato me stessa con un regalo originale e fatto scorta di creatività!

E adesso vi regalo una scorpacciata di meravigliose creazioni…mi raccomando non fate indigestione!

Questo slideshow richiede JavaScript.

E se in primavera avete qualche giorno libero fate un giro nella splendida Torino e approfittatene…l’edizione di aprile aspetta solo voi per sorprendervi!

 

 

 

Ordine e pulizie creative!

Riordino, organizzazione, pulizie…tutte caratteristiche di Settembre, tutte sfaccettature diverse del ricominciare, perchè per farlo nel modo giusto bisogna partire nel modo giusto!

E così questa settimana la dedico alla pulizia della mia casa e del mio pc lentissimo, al riordino del mio materiale che ormai ha messo radici in ogni angolo e all’organizzazione del mio tempo per renderlo più fruttuoso, ma nonostante questo grande impegno non voglio lasciare da parte la mia parte creativa e il mio essere mamma! Certo gran parte del lavoro è necessario farlo senza i pargoli che girano per casa per evitare di pestarci i piedi o di dover litigare perchè, malauguratamente, un vecchio gioco rotto si infila di soppiatto in pattumiera! Continua a leggere

Salta salta coniglietto

Domani sarà Pasqua, le famiglie si preparano per passare insieme questo periodo si festa, i bimbi trepidanti aspettano di poter aprire le uova di cioccolato o, per i più fortunati, di cercare nei verdi prati le uova diligentemente nascoste dal coniglietto di Pasqua.
Devo dire che non ho mai capito questa tradizione del coniglio ma da quando con i miei bimbi mi è capitato (più e più volte) di vedere il cartone animato de “Le 5 leggende” questo simpatico animaletto mi ha decisamente appassionato!
le-5-leggende-calmoniglio-in-una-immagine-promo-258623

 

 

Certo nel cartone Calmoniglio più che un coniglio sembra essere una specie di canguro, alto, prestante, armato di boomerang taglienti…ma nella mia immaginazione preferisco pensarlo come un coccoloso, soffice e peloso animaletto!

 

 

Il web impazza in questo periodo dei più strampalati tutorial per realizzare coniglietti di ogni sorta…io non so ancora cosa riuscirò a realizzare, visto l’imminenza della Pasqua,  ma voglio regalarvi una carrellata delle idee raccolte in queste settimane…anche se i suggerimenti arrivano all’ultimo non è detto che non possano essere utili per la prossima occasione!

Decorazioni per la tavola…

tovaglioli orecchiosi

Bunny-Napkin-fold.jpg

portatovaglioli saltellanti

IMG_1370.jpg

Piatti dolci e salati a forma di coniglio
dolce coniglietto

21095_364998850350788_4366589453016132604_n.jpg
coniglietti rotolosi

7705027_f520.jpg

E per finire con le decorazioni per la casa e le attività da fare con i pupi durante questi giorni a casa da scuola!

calzini che per magia diventano conigli

sock-bunny-1.jpgi

in diverse versioni

20130701103645_3UKF4.thumb.700_0

per chi è appassionato di pompon

0afc78a55a3e33e3d5beb6a02f3edde2.jpg

biglietti fatti con le mani!

bunny-handprint-craft-easter-612x1024.jpg

Spero che queste idee tardive possano comunque farvi piacere e che passiate questo periodo di festa contornati dall’affetto dei vostri cari, perchè l’amore è da sempre la forma di energia più grande in grado di cambiare una giornata qualsiasi  magari anche con un po’ di pioggia in un’occasione unica e speciale!

Buona Pasqua

Festa del papà sotto la neve…

In questa strana giornata di neve marzolina, quando vedere i propri bimbi giocare in mezzo ai soffici fiocchi di neve diventa fonte della più grande gioia al mondo, ho deciso di sperimentare una semplice tecnica per realizzare un originale regalo per la festa del papà.

Era da tantissimo tempo che desideravo riuscire a decorare quelle candide tazze comprate ancor prima di sposarmi…volevo regalarle a Natale agli amici, poi pensavo che avrebbero sostituito le mie tazze usate e sbeccate…ma poi con la passione (..direi quasi dipendenza…) per Pinterest e per qualsiasi idea creativa ho deciso che sarebbero state perfette per provare qualche innovativa tecnica di decorazione!

Così ho deciso di cogliere l’occasione della festa del papà per decorare finalmente  queste tazze utilizzando dello smalto per unghie, che non posso utilizzare in altro modo vista la voracità con cui me le mangio! Il procedimento è talmente facile e veloce che vi assicuro farlo con i bimbi sarà un gioco da ragazzi!

Occorrente:

  • Tazza o mug o tazzina da caffè bianca o tinta unita
  • Smalto per unghie
  • Recipiente con acqua
  • Stuzzicadenti o pennello
  • Pennarello per ceramica (opzionale)

materiale.png

Prendete un recipiente abbastanza capiente da poter contenere la vostra tazza sdraiata e riempitelo con dell’acqua (utilizzare un recipiente usa e getta vi assicurerà di non rovinare qualche vostra stoviglia).

Versate nell’acqua qualche goccia di smalto per unghie…io ho scelto 2 tonalità sul marrone…e con l’aiuto di uno stuzzicadenti o di un pennello mescolatele creando una bella macchia colorata sulla superficie dell’acqua!

fase1.png

A questo punto il più è fatto…infatti appoggiando la vostra tazza sulla superficie dell’acqua come per magia lo smalto aderirà completamente alla tazza decorandola con dei bellissimi effetti cromatici! Vi assicuro che sembra davvero una magia…io per prima sono rimasta sorpresa per la velocità e la semplicità del processo.

fase2.png

A questo punto la tazza è diventata unica nel suo genere…lasciatela asciugare almeno mezz’ora così da essere certi che lo smalto non appiccichi più.

Per rendere il regalo ancora più unico ho deciso di acquistare dei pennarelli per ceramica e personalizzarla con alcune scritte dedicate al papà, affinchè il colore di questi pennarelli sia perfettamente fissato alla ceramica sarà necessario un tempo di asciugatura di 15 min. all’aria per poi passare in forno a 160° per circa 25 minuti.

fine.png

Questo è il risultato ottenuto! Mio marito pensava che le avessi comprate!

Spero di avervi dato una nuova simpatica idea da provare!

Buona festa del papà e buona nevicata a tutti!

Tutorial San Valentino

Dopo un lungo periodo di assenza dal blog a causa della varicella che ha colpito i miei bimbi, sono tornata! Non volevo assolutamente farvi mancare questo tutorial perchè mi piace un sacco condividere le cose che faccio con voi…e quale miglior momento se non San Valentino!

Direi che arrivo appena in tempo…il giorno della festa degli innamorati è ormai alle porte e spesso ci si trova ad arrabattare all’ultimo momento un regalo banale e poco personale…confessate quanti peluche o scatole di baci avete ricevuto o regalato in questi ultimi anni?

E per ovviare al regalo dell’ultimo secondo e regalare qualcosa di unico e originale…arrivo in soccorso io! Che ne dite quest’anno di creare con le vostre manine un regalo che farà felice la vostra metà? Continua a leggere

Bottoni gesso tutorial

Il mio debole per i bottoni risale a parecchi anni orsono… quando ero piccina la mia mamma oltre a dedicare il suo tempo a crescerci e alla cura della casa confezionava per me e mia sorella i nostri abitini più belli.

Oltre al ricordo di quei meravigliosi e unici vestiti mi piace ritornare a quei tempi per quella vecchia scatola di latta blu con i fiorellini bianchi piena zeppa di bottoni di ogni sorta…ricordo che mi piaceva svuotarla, mettere le manine in mezzo a quel mucchio di bottoni con ancora pezzetti di stoffa attaccati, vedere quanti ce ne fossero di uguali e tenere da parte quelli più particolari…

Sarà per questo lontano sentimento di serenità e gioia che quando è stato il momento di scegliere un simbolo per il mio blog e le mie piccole creazioni non ho saputo resistere e, pur essendo un simbolo abbastanza comune, ho pensato che fosse quello giusto!
Continua a leggere

I heart Canva

Il weekend è alle porte, il Natale si avvicina e voglio raccontarvi di uno strumento on line che se non conoscete potrà facilitare la creazione dei vostri biglietti d’auguri ma non solo…voglio raccontarvi di Canva.

Canva è un tool di grafica on line che permette in modo facile e intuitivo di realizzare originali e accattivanti grafiche per il vostro profilo facebook, il vostro blog, creare collage fotografici, poster o flyer, tutto quello che vi passa per la mente che possa essere fisicamente stampato oppure pubblicato in rete.

Accedere a Canva è semplice, essendo on line si necessita di una connessione internet e di pc, dopodichè ci si registra con la propria mail e si ha immediatamente acceso a tutte le potenzialità di questo programma, il vantaggio è che connettendosi da qualsiasi pc basta inserire le proprie credenziali per accedere ai lavori realizzati e alla proparia galleria di immagini caricate.

Dopo l’accesso si può scegliere a che scopo creare la grafica e scegliere quindi il contenitore più adatto da poter riempire, è possibile utilizzare dei layout predefiniti oppure creare da zero il proprio, scegliendo i fonts, immagini dalla galleria o caricandone delle proprie, colori e trama del background…non c’è davvero limite alla creatività e alla fantasia. Una volta terminata la vostra creazione sarà possibile scaricarla come pdf o immagine a seconda dell’uso che dovrete farne.

Sono venuta a conoscenza di questo programma durante  Creativi in rete, e devo dire che non sono più riuscita a smettere di utlizzarlo, inoltre per chi è digiuno di grafica dà la possibilità di capirne il funzionamento offrendo agli utenti tutorial e spunti d’ispirazione tramite la visione di lavori altrui.

Oltre a creare le immagini in evidenza che utilizzo per gli argomenti dei miei post, l’impaginazione delle immagini e la creazione del mio essenziale logo, l’ho utilizzato con mio figlio per la grafica del sementario che doveva realizzare per scuola, per la grafica del libretto del matrimonio della mia migliore amica, creare menù e molto altro…

foto

Attenzione, crea dipendenza!  Fatemi sapere se è successo anche a voi!

Buon fine settimana a tutti.