Una ricca 2 giorni a Manualmente

La scorsa settimana ho realizzato un mio grandissimo desiderio: infeltrire! Certo per farlo a casa basta sbagliare il lavaggio in lavatrice dei capi in lana e i vostri maglioncini potrete passarli al vostro cane!

A me invece è venuta incontro la manifestazione Manualmente che tutti gli anni si svolge a Torino, 10 minuti a piedi da casa mia! E così niente lavaggio sbagliato ma grandi coccole tra partecipazione a corsi, acquisto materiale e regali…tutto solo per me! Ho lasciato a casa figli e marito e in un tour de force durato 2 giorni ho liberato il mio talento, o almeno ci ho provato!

Il primo giorno è stata una totale immersione nella lana cardata, nella sua morbidezza, nel suo calore, nella simpatia di Daniela e Daniela del laboratoria artistico La Pecora Cardata. Ho approfittato della loro presenza alla fiera per imparare a fare il bagnetto, a massaggiare e a punzecchiare la lana cardata (un po’ come sono abituata a fare con i bimbi!) per ottenere uno splendido elfo dai mossi capelli rossi che ama sonnecchiare sulle placide acque dello stagno vicino casa…

La lavorazione della lana cardata mi ha davvero appassionata, devo dire che Daniela e Daniela sono state delle insegnanti splendide,attente e pazienti, anche perchè mi hanno dovuto sopportare tutto il giorno! L’elfo mi ha dato la possibilità di poter sperimentare diversi aspetti dell’infeltrimento ad acqua  e dell’infeltrimento ad ago. Il risultato è stato a dir poco sorprendente, giudicate voi stessi!

ritorno

Questi sono alcuni degli oggetti realizzati dalle sapienti mani de La Pecora Cardata, la cura, l’originalità e l’attenzione ai particolari di questi oggetti meritano un minuto della vostra attenzione!

pecor.jpg

La mia esperienza a Manualmente sarebbe finita così, con il cuore pieno di gioia per il corso frequentato, se non fosse per il fortuito incontro avvenuto durante una pausa caffè. Mentre gironzolavo un po’ senza meta per sgranchirmi la gambe mi sono imbattuta in uno stand con grossi sacchi di riempiti di erbe secche, un albero fatto di matesse e cassette piene di gomitoli dai colori antichi ma vivi come non mai! E così spinta dalla curiosità ho conosciuto Margherita di VIACALIMALA e la sua passione per le erbe tintorie…ho così deciso che sarei dovuta tornare il giorno successivo con l’obiettivo di trovare altri artisti, creativi torinesi con altrettanta passione!

E così è stato…ho gironzolato armata di macchina foto alla ricerca della creatività targata Torino! Sono tornata a trovare Margherita di VIACALIMALA, ho ammirato le creazioni di Elena di Cartapazza e mi sono fatta un regalo da Elena e Giorgio di Terre ceramiche e arte! Una mattinata davvero produttiva, ho conosciuto belle persone, gratificato me stessa con un regalo originale e fatto scorta di creatività!

E adesso vi regalo una scorpacciata di meravigliose creazioni…mi raccomando non fate indigestione!

Questo slideshow richiede JavaScript.

E se in primavera avete qualche giorno libero fate un giro nella splendida Torino e approfittatene…l’edizione di aprile aspetta solo voi per sorprendervi!

 

 

 

Annunci

3 pensieri su “Una ricca 2 giorni a Manualmente

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...